Muoversi in casa

Chi non ama la palestra sceglie spesso le mura domestiche all’interno delle quali fare ginnastica. Con un certo criterio, raccomanda Consigli Benessere. Di certo il muoversi, in casa e fuori, è sempre utile rispetto alla sedentarietà, anche se a lungo andare le cattive posture possono produrre danni di varia natura ed entità.

Chi pensa che una pratica fisica svolta per anni, sempre la stessa, porti giovamento, è spesso in errore perché le posizioni erronee, i vizi di atteggiamento, alla lunga producono danni. Il tema della ginnastica coinvolge ogni genere di persone in ogni età della vita, a partire dai ragazzini che di recente si sono un po’ impigriti. Colpa delle playstation o dei giochi con la consolle. Per chi ha superato i cinquant’anni sono indicate le attività aerobiche, senza dimenticare riscaldamento e stretching. Salire le scale, rifare il letto, pulire i vetri o dedicarsi al giardinaggio sono atteggiamenti che portano vantaggi, se svolti con giudizio, soprattutto senza strafare. Un precetto va sempre ricordato: tutto in progressione, con le dovute pause.

Attrezzi per la ginnastica in casa ce ne sono per tutti i gusti, sino ad arrivare a una palestra domestica, davvero unica, sulla quale ci si può esercitare. Fisioterapista e osteopata ci conducono nei vari percorsi riabilitativi, segnalando quanto, in casa, si può fare per rimediare agli incidenti che ci siamo procurati. E poi la lunga teoria di esercizi che agevolano la tonicità di molte parti del corpo. Dimenticavamo: la ginnastica è suggerita al mattino, quando siamo carichi di energie e buon umore.

Il mal di schiena è il sintomo preso in esame dal nostro medico di fiducia, problema che coglie i tre quarti degli italiani. Ma in questo caso mal comune non è davvero mezzo gaudio. Quindi cerchiamo di allontanarlo facendo attività fisica. Vedrete che in breve tempo vi sentirete molto meglio prima di affrontare una dura giornata di lavoro.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *